Strada Statale 29 Colle di Cadibona 170 - 10046 Poirino – Torino - Italy
Tel. 0039 011 9430610 - Fax 0039 011 9450376 - Email info@gpcfilters.it
Home  
Società  
Prodotti  
Qualità  
La filtrazione  
Catalogo on-line
Contatti  
Lavoro  
News  
Mappa del sito 
Prodotti

Applicazioni

Caratteristiche dei nostri filtri

Tecniche di produzione


Tipi di filtri


Filtri a tenuta assiale

Filtri a tenuta radiale

Filtri per abitacolo


ELEMENTI FILTRANTI PER:

Macchinari movimento terra

Camion, autobus, veicoli commerciali e fuoristrada

Macchine agricole

Marina e flotte di navigazione

Compressori aria e pompe per vuoto

Equipaggiamenti di origine asiatica

Impianti di depolverazione

Turbine a gas

Altri equipaggiamenti industriali

Settore militare e difesa





Select language:
 

Prodotti / FILTRI A TENUTA ASSIALE

 

Questo è il metodo che è stato tradizionalmente usato per assicurare il fissaggio e la tenuta dell'elemento filtrante nel suo contenitore.

L'entrata dell'aria sporca è abitualmente perpendicolare all'asse della cartuccia filtrante, e nel modo più tangenziale possibile affinché la portata e la pressione dell'aria non danneggino irreparabilmente il media filtrante.
La tenuta tra l'elemento filtrante ed il suo contenitore fa sì che l'aria in entrata sia costretta ad attraversare la cartuccia per uscirne filtrata ed essere condotta all'aspirazione nel motore.

Questo tipo di tenuta, detta assiale, è realizzata nel modo seguente.
Una guarnizione viene incollata sul fondello aperto della cartuccia. La cartuccia viene infilata nel contenitore, ovviamente con il fondello aperto rivolto in avanti. La guarnizione poggia sul fondo del contenitore. Una barra filettata fissata al fondo del contenitore attraversa la cartuccia lungo il suo asse, e fuoriesce dall'altra estremità attraverso il foro posto al centro del fondello chiuso. Un dado ad alette avvitato su questa barra fisserà la cartuccia e comprimerà la guarnizione tra il fondello aperto ed il fondo del contenitore. La cartuccia è così installata ed il coperchio del contenitore può ora essere richiuso.

Ma ci sono varie tipologie di rischi e di inconvenienti legati a questo metodo di fissaggio e di tenuta:

- Se la cartuccia non è correttamente alloggiata, questa può essere montata leggermente di traverso, permettendo tuttavia la chiusura del coperchio. Ma in questo caso la guarnizione, non aderendo in maniera uniforme al fondo del contenitore, fa sì che ci sia un passaggio d'aria non filtrata e che questa entri nel motore.
- La pressione sui coperchi tende a deformarli.
- La cartuccia filtrante può venire schiacciata tra i due coperchi.

Assicurarsi che la cartuccia filtrante e l'elemento di sicurezza siano ben montati è dunque indispensabile.

<< back