Strada Statale 29 Colle di Cadibona 170 - 10046 Poirino – Torino - Italy
Tel. 0039 011 9430610 - Fax 0039 011 9450376 - Email info@gpcfilters.it
Home  
Società  
Prodotti  
Qualità  
La filtrazione  
Catalogo on-line
Contatti  
Lavoro  
News  
Mappa del sito 
Prodotti

Applicazioni

Caratteristiche dei nostri filtri

Tecniche di produzione


Tipi di filtri


Filtri a tenuta assiale

Filtri a tenuta radiale

Filtri per abitacolo


ELEMENTI FILTRANTI PER:

Macchinari movimento terra

Camion, autobus, veicoli commerciali e fuoristrada

Macchine agricole

Marina e flotte di navigazione

Compressori aria e pompe per vuoto

Equipaggiamenti di origine asiatica

Impianti di depolverazione

Turbine a gas

Altri equipaggiamenti industriali

Settore militare e difesa





Select language:
 

Prodotti / COMPRESSORI E POMPE PER VUOTO

 

Esiste la filtrazione dell'aria aspirata dal motore del compressore, poi la filtrazione dell'aria aspirata dal compressore stesso, ed infine la filtrazione dell'aria compressa attraverso la separazione dei residui di olio.

In questo capitolo, considereremo unicamente i separatori aria/olio.
I filtri aria installati sui compressori e sulle pompe a vuoto sono in effetti trattati negli altri capitoli.

I separatori Aria/Olio sono basati su una tecnologia del tutto particolare, realizzata negli Stati Uniti tramite un media filtrante pieghettato, mentre in Europa tramite un media avvolto.

Nelle versioni monostadio, il media è costituito da fibra di vetro, avvolto e compresso su di un tubo centrale ricoperto di tessuto. Nelle versioni a doppio stadio, il secondo strato è costituito da un materiale in fibra sintetica.

Tutti gli altri componenti dell'elemento separatore vengono realizzati con dei materiali resistenti ai diversi tipi di corrosione possibili in queste applicazioni e sono compatibili con gli olii minerali e sintetici.

Il funzionamento si basa sulla tecnica della coalescenza. Numerosi strati di microfibre di vetro trattengono le piccole gocce d'olio e lasciano passare l'aria compressa.
Le piccole gocce d'olio trattenute si raggruppano e formano quindi delle gocce più grandi che vanno a depositarsi per gravità e possono così ritornare alla coppa dell'olio.

Questo principio di separazione permette di trattenere le gocce inferiori ad un micron. Inoltre il riciclaggio completo di tutte le goccioline permette di mantenere al minimo il consumo d'olio nelle installazioni ad aria compressa.

A seconda della portata d'aria e della pressione richiesta, il costruttore del compressore sceglie una separazione di tipo semplice o a doppio stadio. L'elemento filtrante e di separazione deve corrispondere a tale scelta al fine di assicurare la separazione e l'espulsione quasi totale dell'olio contenuto nel circuito. La qualità dei materiali utilizzati e la qualità di fabbricazione dell'elemento permetteranno di raggiungere un'elevata efficienza di separazione con una minima perdita di carico.

La nostra gamma comprende elementi separatori monostadio, doppiostadio, di tipo a cartuccia o avvitabili, per un funzionamento orizzontale o verticale.
La gamma è concepita per rispondere ai bisogni dei compressori a vite e a paletta.

<< back